stay

 facebook twitter youtube google plus 

header

Chi minaccia la stampa attacca la democrazia

  

 

Da La Nuova Ferrara del 19/11/2020

Il saluto al webinar organizzato dalla Prefettura cittadina di Ferrara: "Tutelare i giornalisti è una priorità per il Viminale"

 

FERRARA. «La libertà di stampa è uno dei capisaldi della nostra democrazia: chi minaccia e aggredisce un giornalista non solo viola la sua persona ma attacca il nostro sistema democratico e la libertà di tutti i cittadini ad essere informati correttamente.

Leggi tutto

StampaEmail

Criminalità organizzata, gioco d’azzardo e scommesse online

 

 “Criminalità organizzata interessata a gioco d’azzardo e scommesse online, in questa fase di emergenza intensificati controlli finalizzati al contrasto delle mafie nel sistema economico”

 
È dimostrata da tempo “l’attività di sodalizi contigui alla camorra, alla ‘ndrangheta e a Cosa nostra nella regione Toscana. Con riferimento alla camorra, risultano operativi, in molte province toscane, soggetti collegati al clan dei «Casalesi», con interessi diversificati nel traffico illecito di rifiuti, nel gioco d’azzardo e nelle scommesse on-line”. È quanto rende noto il Viceministro dell’interno, Matteo Mauri, rispondendo alla Camera ad un’interrogazione della Lega sulle infiltrazioni mafiose nell’economia a seguito dell’emergenza coronavirus, nel caso specifico nella regione Toscana.

Leggi tutto

StampaEmail

A Roma e Napoli c’era la destra. Al Nord anche gli antagonisti

 

Da La Stampa del 28/10/2020 di Francesco Grignetti

 

 

 

Prima le violenze di Napoli. Poi Roma. Ora Torino, Milano, Catania. Si sta materializzando un incubo del ministero dell’Interno: la saldatura tra violenti diversi, uniti nel nome dell’aggressione allo Stato.

“A maggior ragione – dice il viceministro dell’Interno, Matteo Mauri, Pd – lanciamo un appello: le persone perbene non si lascino strumentalizzare dai violenti, a cui non interessa minimamente il loro disagio. Come si è visto sia a Milano che a Torino, dove hanno sfasciato vetrine, saccheggiato negozi, vandalizzato i dehors”.

Leggi tutto

StampaEmail

Scontri in piazza, non serve l'esercito. Ora da Salvini e Meloni serve buonsenso

 

 

Da il Foglio del 28/10/2020 di Simone Canettieri 

 

Sotto la cenere non si è mai spenta la fiamma delle tante realtà della destra estrema, che spesso si salda con le curve degli stadi. Ai leader dell'opposizione dico: basta dichiarazioni ambigue".

 

Serve l’esercito per placare le piazze in rivolta?

“No, siamo nelle condizioni di gestire la situazione con efficacia attraverso le forze dell'ordine, che anzi ringrazio”. 

Leggi tutto

StampaEmail

appello alle categorie in difficoltà: non lasciatevi strumentalizzare dai violenti

 

 

Da La Repubblica del 27/10/2020 di Alessandra Ziniti

 

 

 

La nuova ondata di proteste di piazza preoccupa il Viminale. Il viceministro dell'Interno: "Frange estremiste cercano di guadagnare visibilità approfittando della difficoltà di chi manifesta legittimamente"

L'autunno caldo preoccupa il Viminale. Insieme alla consapevolezza che la guerriglia nelle piazze che ieri ha devastato il centro di Torino e di Milano potrebbe ripetersi e contagiare altre città, a cominciare da Roma.

Leggi tutto

StampaEmail

trasporti   territorio